SoKeto.it

Veri piatti chetogenici gourmet: fantastici piatti di carne, di pesce o vegetariani, insomma ce n’è per tutti i gusti… provare per credere!!!”

Sped. Italia 4.90€ - GRATIS per ordini oltre 59 €

Latte, si o no, nella dieta chetogenica

Il latte è ammesso con la dieta cheto? Che dire dei latticini sulla dieta cheto? Cosa dovresti evitare?

Il latte vaccino non è cheto perché  è una fonte di carboidrati dai suoi zuccheri naturali. Lo zucchero naturalmente presente in tutto il latte è difficile da digerire per alcune persone, e questo è un altro motivo per cui molti dietisti potrebbero voler evitare questo alimento base per la colazione.

Posso scegliere il latte senza lattosio?

Il latte senza lattosio ha la stessa quantità di carboidrati del latte normale perché è latte normale, a parte il fatto che viene aggiunto l’enzima lattasi.

La lattasi aiuta a scomporre il lattosio in molecole di zucchero più piccole e le persone con intolleranza al lattosio non secernono abbastanza enzima lattasi per digerire comodamente il lattosio.

Pertanto, lo zucchero è ancora lì, è solo più facile da digerire.

Quanti carboidrati ha il latte?

Esistono diversi tipi di latte, latte intero, latte scremato e diverse quantità di latte magro.

I diversi tipi di latte variano nel contenuto di grassi con una leggera variazione di carboidrati e proteine.
Se il grasso nel latte viene ridotto, i carboidrati nel latte aumentano.

Meno grassi = più carboidrati

Contenuto di carboidrati per 240 ml di latte (un bicchiere):

  • latte intero = 12 g di carboidrati, 8 g di grassi, 8 g di proteine
  • Latte scremato = 13 g di carboidrati, 0 g di grassi, 8 g di proteine

Alcuni buoni sostituti al latte vaccino

Ci sono alcuni sostituti del latte adatti alla dieta cheto:
  • Latte di mandorla.
  • Latte di soia.
  • Latte di cocco.

Latte di mandorle

Con la sua consistenza cremosa, il sottile sapore di nocciola e un contenuto di carboidrati eccezionalmente basso, il latte di mandorle è uno dei sostituti del latte più popolari non solo sulla dieta cheto, ma anche di altre diete.

Una tazza di latte di mandorle non zuccherato ha solo 30 calorie, 1 grammo di carboidrati netti e 3 grammi di grassi. È anche una fonte naturale di vitamine A ed E, ma molte marche aggiungono calcio e vitamina D ai loro prodotti per avvicinare il profilo nutrizionale al latte.

Vantaggi:

  • Migliora la salute del cuore
  • Il latte di mandorle abbassa il colesterolo cattivo e aumenta il colesterolo buono. Ciò è dovuto agli acidi grassi monoinsaturi e polinsaturi che contiene.
  • Aiuta a costruire ossa forti
  • Il latte di mandorle contiene quantità significative di vitamina D e grassi sani che migliorano la salute delle ossa e prevengono l’osteoporosi.
  • Combatte i radicali liberi
  • Gli antiossidanti presenti nel latte di mandorle (soprattutto le vitamine) combattono i radicali liberi e lo stress ossidativo che possono essere causati da sostanze chimiche presenti negli alimenti e in altre cose.

Latte di soia

Il latte di soia contiene 3 grammi di carboidrati netti per tazza (240ml) ed è piuttosto basso come contenuto proteico.

Tuttavia bisogna fare attenzione a una serie di aspetti importanti.

Ovviamente la provenienza. L’ideale sarebbe consumare solo prodotti certificati biologici. Ricordatevi anche che la maggior parte dei prodotti che trovate al supermercato sono zuccherati, quindi sempre occhio all’etichetta.

Latte di cocco

Questa bevanda è una eccellente scelta nell’alimentazione chetogenica, ha un basso contenuto proteico, ma bisogna prestare attenzione in quanto alcuni marche contengono fino a 5 gr di carboidrati netti per tazza (240 ml).

Il latte di cocco è più ricco di grassi, ma si tratta di grassi “buoni”. In esso troviamo omega-3, ottimi e importantissimi nella Keto, e acido laurico, un acido grasso saturo a media catena che viene spesso venduto in forma di integratore alimentare col nome di olio MCT.

Post a Comment