SoKeto.it

Veri piatti chetogenici gourmet: fantastici piatti di carne, di pesce o vegetariani, insomma ce n’è per tutti i gusti… provare per credere!!!”

Sped. Italia 4.90€ - GRATIS per ordini oltre 59 €

Iniziare lo stile Keto

Ultimamente, si sente sempre più spesso parlare di keto e dieta chetogenica, tant’ è che nel 2019 è stata la seconda parola più cercata nell’ambito del benessere.
Già sperimentata all’inizio del secolo, è ritornata in auge grazie al fatto che unisce, da una parte il dimagrimento e il benessere fisico e dall’altra parte, la prevenzione e la cura di diverse malattie.

Ma cosa significa prima di tutto questa parola?

Keto è l’abbreviazione di chetogenico che deriva dal processo attraverso cui il grasso si scompone in chetoni, utilizzati poi dal nostro corpo per produrre energia.
In assenza di glucosio, il nostro corpo è costretto a produrre chetoni dai grassi.

Le fonti di energia che usiamo sono due: glucosio (dai carboidrati) e chetoni (dal grasso).
Lo scopo è quello di utilizzare i chetoni per produrre energia quindi è necessario mantenere l’insulina il più bassa possibile e affinché ciò avvenga, è necessario consumare una quantità minima di carboidrati.

Quindi in sintesi, Keto è una dieta povera di carboidrati e di zuccheri e ricca di grassi.

I benefici che si otterranno da un’alimentazione chetogenica sono:
-più energia
-più lucidità mentale
-miglior recupero muscolare
-resistenza e migliori prestazioni sportive.

Cosa si può mangiare?

Poiché la dieta keto richiede un fabbisogno di grassi molto elevato, è necessario assumerli ad ogni pasto.
Alcuni grassi insaturi sani sono ammessi, come mandorle, noci, nocciole, semi, avocado, tofu e olio d’oliva. Ma i grassi saturi degli oli (palma, cocco, MCT) e del burro sono incoraggiati in quantità maggiori.
Le proteine fanno parte della dieta keto, quindi: carne rossa, bianca, pesce.
E la frutta e la verdura? Tutti i frutti sono ricchi di carboidrati, ma puoi mangiarne alcuni (di solito bacche) e in porzioni ridotte. Le verdure (anch’esse ricche di carboidrati) sono limitate a verdure a foglia verde come cavoli, bietole, spinaci, cavolfiori, broccoli, cavoletti di Bruxelles, asparagi, cetrioli, peperoni, cipolle, aglio, funghi.
L’importante è imparare ad alimentare in modo efficiente il nostro corpo ed il nostro cervello, cercando di eliminare le cattive abitudini del passato!

Cosa non si può mangiare ?

Gli alimenti vietati dalla dieta chetogenica, invece, sono:

  • zuccheri di ogni tipo, anche quelli nascosti ed aggiunti
  • pane e pasta di ogni qualità</>
  • frutta, ad esclusione di quella con pochi zuccheri come i frutti rossi
  • farine derivanti da cereali
  • dolci realizzati con farine e zuccheri
  • verdura come le patate, mais, zucca
  • legumi come ceci, fagioli e piselli.

Per intraprendere questo tipo di percorso è necessario seguire tre tipi di approcci:

Approccio mentale. È importante avere un obiettivo fisso e preciso ed essere pronti alla ferrea disciplina.
Approccio funzionale. Costruire un percorso che funzioni, in grado di aiutarci a portare a termine gli obiettivi prefissati.
Approccio informativo. Parola d’ordine informarsi!

Occorre precisare che, se siete intenzionati ad intraprendere questo tipo di percorso è necessario chiedere un parere medico!
Questo regime significa abbracciare uno stile di vita differente ed è ciò che vorremmo proporre con Soketo. Il vero chetogenico, cioè quei piatti ricchi di materie prime di alta qualità che rispettano le seguenti proporzioni: 70% di grassi, 25% di proteine e 5% di carboidrati.

Il successo del Keto Lifestyle è legato al fatto che questa alimentazione non solo fa stare bene, ma può essere anche gustosa. Quello che vogliamo proporvi sono piatti gourmet sani e gustosi al tempo stesso, realizzati con materie prime di alta qualità!

Hai bisogno di un consiglio o di ricevere una consulenza?

Saremo felice di aiutarti!